Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi eu nulla vehicula, sagittis tortor id, fermentum nunc. Donec gravida mi a condimentum rutrum. Praesent aliquet pellentesque nisi.

Ricette

HomeRicette (Page 2)

Ingredienti per 4 persone 170 grammi di Prosciutto cotto di San Patrignano 3 decilitri di latte 10 grammi di burro 10 grammi di farina 80 grammi di olive denocciolate 400 grammi di pasta corta   Preparazione Tagliare il prosciutto cotto di San Patrignano a dadini di circa 1 cm e saltarli in padella con il burro. Preparare il roux per la besciamella facendo sciogliere il burro e unendovi la farina mescolando attentamente per evitare grumi. Portare a bollore il latte e unire il roux. Aggiungere il prosciutto cotto saltato senza riportare a ebollizione. Tritare finemente le olive nere e unirle alla salsa. Una volta cotta la pasta saltarla in padella assieme al condimento.  

Dosi per 4 persone: 320 gr di riso vialone nano ½ cipolla dorata 160gr di speck 120 gr di mucchino (formaggio semistagionato con latte vaccino della filiera di San Patrignano) 40 grammi di burro 10 grammi di parmigiano grattugiato Brodo di carne Preparazione: Tritare la cipolla e stufarla con un po’ di burro Tagliare lo speck e rosolarlo con il burro Tagliare a dadini il mucchino Tostare il riso a secco con il burro Quando è ben tostato aggiungere il brodo andando a coprire il riso a pari livello Aggiungere la cipolla precedentemente stufata Durante la cottura aggiungere a mano a mano il brodo coprendo sempre il riso A metà cottura aggiungere lo speck Quasi a fine cottura aggiungere il formaggio mucchino per mantecare e il parmigiano   Buon appetito da tutta San Patrignano!

500 gr. di Farina SanPatrignano 70 ml. d’olio extra vergine di oliva o in alternativa 100 gr. di strutto 160 ml circa di acqua 10 gr. di sale di Cervia 1/2 cucchiaio di bicarbonato o mezza bustina di lievito 1 cucchiaio di miele Munitevi di un testo romagnolo, tipica padella di ghisa dal manico lungo, bassa, piatta e circolare, in alternativa si può utilizzare una padella con fondo antiaderente. Attenzione alla cottura che richiederà fiamma moderata onde evitare di bruciare la piadina. Preparazione e cottura della padina: In una ciotola capiente mescolare tutti gli ingredienti. Prima la farina poi l'olio o lo strutto, parte d'acqua , poi aggiungendo il sale, il miele e infine il bicarbonato o il lievito, Attenzione a non lavorare troppo l’impasto, deve rimanere più grezzo possibile . Traferire l'impasto in una ciotola coperta da un telo inumidito e lasciare riposare per circa mezz'ora in frigo. Dividere l'impasto in 4 palline, lasciarle riposare in frigo. Dopo un’ora stendere ogni pallina con un mattarello, creando quattro spianate circolari sottili (circa 25-30 cm di diametro e 2-5 mm di altezza). Mettere sul fuoco il testo romagnolo e farlo riscaldare bene, forare la superficie delle piadine con i denti di una forchetta